Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Smog, l'India corre ai ripari: via alle targhe alterne anche a New Delhi
INQUINAMENTO

Smog, l'India corre ai ripari: via alle targhe alterne anche a New Delhi

NEW DELHI. Preceduto da intense polemiche sulla sua reale utilità per combattere il forte inquinamento cittadino, è cominciato oggi a New Delhi un esperimento di targhe alterne che durerà 15 giorni fino a metà gennaio. Il traffico domenicale resta invece senza limitazioni.

Numerose le eccezioni alla misura restrittiva: possono circolare i veicoli a gas, tutte le motociclette, le automobili con a bordo una donna sola e quelle che trasportano personalità politiche, giudici, responsabili della polizia e malati. I taxi ed i risciò a motore per il trasporto di clienti possono circolare a condizione che siano alimentati a gas.

Qualche ora dopo l'inizio dell'esperimento, il 'chief minister' (governatore) di New Delhi, Arvind Kejriwal, si è rallegrato del suo buon funzionamento invitando la gente a collaborare. La capitale indiana in questi mesi contende a Pechino il primato di città più inquinata del mondo, con una emergenza particolare per le polveri sottili PM 2,5 (le più pericolose per la salute) che superano spesso di dieci volte il limite ammesso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X