Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Brasile, tribunale ordina blocco totale di WhatsApp per 48 ore
IL CASO

Brasile, tribunale ordina blocco totale di WhatsApp per 48 ore

RIO DE JANEIRO. WhatsApp bloccato per 48 ore in tutto il Brasile: lo ha deciso un tribunale di Sao Bernardo do Campo, nell'entroterra di San Paolo, con effetto a partire dalla mezzanotte di oggi (le tre di stamane in Italia). Le compagnie locali di telefonia fissa e mobile hanno cominciato a interrompere il servizio dalle 23:30 (orario di Brasilia) di ieri. Alcune società, come la Oi, hanno deciso di fare ricorso contro il provvedimento giudiziario.

Secondo il tribunale di San Paolo, i responsabili di WhatsApp - nota applicazione di messaggistica mobile che è di proprietà di Facebook - il 23 luglio scorso non avrebbero rispettato l'ordine di un giudice emesso nell'ambito di un processo penale caratterizzato dal segreto istruttorio.

L'azienda avrebbe ignorato anche una seconda notificazione pervenuta ad agosto e il pubblico ministero ha così deciso la sospensione temporanea del servizio in tutto il Paese, lasciando milioni di utenti senza accesso. In Brasile, WhatsApp è una delle 'app' per cellulare più usate in assoluto.

Zuckerberg: un giorno triste per il Brasile. "Questo è un giorno triste per il Brasile. Fino ad oggi il paese è stato alleato nella creazione di una rete internet aperta": così Mark Zuckerberg commenta la chiusura nel paese per 48 di WhatsApp, di proprietà di Facebook. "Sono sbalordito che i nostri sforzi per proteggere i dati della gente si traducano in una decisione così estrema di un giudice, che punisce ogni persona che in Brasile usa WhatsApp, speriamo che i giudici ci ripensino", aggiunge.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X