Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Tragedia in Michigan, madre 22enne sbranata da 2 pitbull
A PORT HURON

Tragedia in Michigan, madre 22enne sbranata da 2 pitbull

PORT HURON. Non è ancora chiaro perché sia andata nel cortile dei suoi vicini. Forse perché ha avuto una discussione con loro, forse perché voleva prendere una scorciatoia per arrivare nella sua casa di Port Huron, nel Michigan.

Fatto sta che, come racconta il Gazzettino.it, quel cortile si è trasformato in una trappola mortale: è stato lì che due cani, un pitbull e un incrocio tra un pitbull e un husky, l'hanno aggredita giovedì pomeriggio, provocandole orribili ferite e forti lesioni al viso e al collo. I tentativi di soccorso si sono rivelati inutili: Rebecca Hardy, una ragazza di 22 anni, madre di una bambina di 18 mesi, è morta dopo il trasporto in ospedale.

Un testimone ha raccontato di aver tentato senza successo di difenderla dall'aggressione e di aver chiamato subito il proprietario dei cani: l'uomo è intervenuto, riuscendo a liberarla dalla presa degli animali, ma a quel punto non si poteva fare più nulla, vista la gravità delle ferite; la corsa al Beaumont Hospital si è rivelata inutile. Sulla tragedia è stata ovviamente aperta un'inchiesta e i due cani sono stati portati al St. Clair County Animal Control, dove sono stati messi in quarantena, mentre il loro proprietario, che sta collaborando con gli inquirenti, è stato lasciato in libertà in attesa di stabilire le sue responsabilità e di capire perché i due animali fossero così aggressivi. Tracy Weaver, un abitante della zona, ha detto al Times Herald che nel quartiere c'erano già stati in precedenza dei problemi con quei cani che stavano sempre fuori casa.

Matthew Grattan, fidanzato di Rebecca e padre della bimba, è ovviamente sotto choc e non riesce a darsi pace: «Lei era tutto per me, amava sua figlia con tutta se stessa ed era solare, piena di vita: quando entrava in una stanza la illuminava tutta».

La tragedia è avvenuta appena 24 ore dopo quella di Detroit (che dista 90 chilometri da Port Huron) dove un bambino di quattro anni è stato sbranato a morte da un branco di pitbull. Mercoledì il piccolo Xavier stava camminando con la sua mamma, Lucillie Strickland, per andare a scuola, quando quattro cani sono riusciti a uscire da una zona recintata e lo hanno attaccato. La madre si è gettata su di lui per proteggerlo, ma è stata morsa alla testa, alle gambe e alla schiena. Nonostante i suoi sforzi, i cani hanno trascinato via il piccolo facendolo scivolare sotto la recinzione e lo hanno sbranato, mentre sua madre, rimasta all'esterno, non poteva far altro che guardare impotente. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto hanno sparato ai cani per fermarli, ma anche in questo caso, come per Rebecca, è stato tutto inutile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X