Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo California, sparatoria in un centro disabili: morti e feriti, identificati due dei tre killer
SAN BERNARDINO

California, sparatoria in un centro disabili: morti e feriti, identificati due dei tre killer

LOS ANGELES. Ancora l'incubo di una strage di massa negli Stati Uniti. Ma anche quello per un possibile attacco terroristico. Stavolta in California, a San Bernardino, a circa 100 chilometri da Los Angeles, dove tre uomini armati e mascherati sarebbero entrati in un centro per disabili aprendo il fuoco e lasciando a terra morti e feriti, prima di fuggire a bordo di un Suv. Il bilancio delle vittime, a circa due ore dalla tragedia, è ancora molto incerto.

Le persone che hanno perso la vita sarebbero almeno tre. Ma molti media - tra cui la Abc - parlano di 12 morti. Almeno una decina i feriti, di cui alcuni verserebbero in gravi condizioni. In tutta l'area - che è stata evacuata e dove si trova anche un campo da golf - è scattata la caccia all'uomo. Mentre all'interno del centro colpito, che comprende tre edifici, è stato rinvenuto un pacco sospetto che è stato fatto brillare dagli artificieri. Non è ancora chiaro se si tratti di un ordigno disinnescato. Al momento dell'irruzione dei killer sembra che nei locali dell'Inland Regional Center si stesse svolgendo una conferenza.

"E' stato un attacco in stile militare", hanno affermato alcune fonti investigative. Il presidente americano Barack Obama - rientrato ieri da Parigi - è stato immediatamemte informato. Segue da vicino la vicenda e viene costantemente aggiornato sugli sviluppi dal consigliere della Casa Bianca per la sicurezza interna e l'antiterrorismo, Lisa Monaco.

Il nuovo episodio di violenza arriva a meno di una settimana dal folle gesto di un uomo bianco in Colorado che in una clinica abortista ha ucciso tre persone, tra cui un poliziotto. Anche in questo caso i killer sarebbero dei bianchi. Indossavano delle maschere - raccontano i testimoni - e vestivano con abiti militari. "Un uomo armato è entrato nel centro e ha iniziato a sparare. Ho visto corpi a terra", ha raccontato una donna che è riuscita a fuggire alla sparatoria, salvandosi solo perché si è chiusa a chiave dentro uno degli uffici.

I KILLER. Uno dei killer della sparatoria di San Bernardino, in California, sarebbe stato identificato. Si chiama Sayeed Farook, cittadino americano. Lo riferisce la Nbc che cita diverse fonti della polizia. L'altro assalitore sarebbe il fratello di Farook, mentre il terzo elemento, una donna, non e' stata identificato. Secondo il suo profilo Linkedin, Farook era un impiegato del governo federale. Nel 2003, si e' diplomato alla Sierra High School e piu' recentemente ha studiato finanza alla California State University Fullerton, fino al 2013. Il suo profilo social rivela inoltre che era sposato e aveva un figlio piccolo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X