Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Aereo Sinai, anche Usa partecipano a indagini: c'è l'ok della Russia
IL DISASTRO

Aereo Sinai, anche Usa partecipano a indagini: c'è l'ok della Russia

MOSCA.  L'Egitto ha accettato la richiesta degli investigatori Usa di partecipare alle indagini sullo schianto dell'aereo russo nel Sinai egiziano. Lo ha detto il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, alla Cnn. L'ok del Cairo significa che gli investigatori Usa potranno avere accesso ai rottami dell'aereo e ai motori. La National Transportation Safety Board (Ntsb) sta comunque aspettando informazioni precise su quando e dove i motori dell'aereo saranno portati prima di poter inviare investigatori. I motori dell'aereo russo sono stati costruiti dall'americana Pratt&Whitney.

«L'Egitto ha già accettato la richiesta degli investigatori americani associati ai produttori dei motori per far parte della squadra investigativa e sono liberi di inserire qualsiasi consulente che ritengono necessario», ha detto il ministro Shoukry. L'accesso ai rottami potrebbe segnare un significativo sviluppo nelle indagini, permettendo ai funzionari americani - che finora si sono affidati all'intelligence per determinare cosa sia successo all'aereo - di vedere la prova fisica che hanno bisogno per fornire un'ipotesi più certa di cosa sia accaduto a bordo dell'aereo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X