Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Dubbi sui farmaci letali, in Ohio ferme per un anno le esecuzioni
PENA DI MORTE

Dubbi sui farmaci letali, in Ohio ferme per un anno le esecuzioni

NEW YORK.  L'Ohio rinvia ancora le esecuzioni: almeno per un altro anno la camera della morte resterà chiusa. La decisione è legata ai dubbi sull'uso dei farmaci usati nei cocktail letali. Lo riferiscono i media Usa. Dopo lo sospensione temporanea nel gennaio del 2015, quando il detenuto Dennis McGuire impiegò 25 minuti a morire, la prossima esecuzione in Ohio era prevista per il 12 gennaio prossimo.

Ma le polemiche sui farmaci letali avevano già spinto lo stato americano a sospendere per quest'anno le esecuzioni. Sospensione che ora è stata confermata fino al 2017.  Il prossimo detenuto condannato a morte è Ronald Phillips, incriminato per lo stupro e l'omicidio di una bimba di 3 anni. Ed ora la sua esecuzione è stata rinviata al 12 gennaio del 2017.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X