Sabato, 06 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Ankara, il giorno del dolore dopo la strage: in migliaia al corteo per ricordare le vittime
TURCHIA

Ankara, il giorno del dolore dopo la strage: in migliaia al corteo per ricordare le vittime

ISTANBUL. Migliaia di persone si sono ritrovate stamani nel centro della capitale turca Ankara per commemorare le vittime dell'attentato di ieri, in cui sono morte almeno 97 persone.

Il corteo si è diretto a piazza Sihhiye, a poca distanza dal luogo delle due esplosioni nei pressi della stazione ferroviaria. In testa i due co-leader del partito filo-curdo Hdp, Selahattin Demirtas e Figen Yuksekdag. Poco prima, momenti di tensione si erano registrati tra i manifestanti e la polizia, che ha impedito la deposizione di garofani nel punto dell'attacco perchè si troverebbe ufficialmente ancora a disposizione delle forze dell'ordine per le indagini.

Già ieri sera manifestazioni di commemorazione per le vittime e di protesta contro il governo, giudicato da molti dimostranti responsabile dell'attacco, erano state organizzate a Istanbul e in diverse altre città turche.

Il presidente americano Barack Obama ha chiamato quello turco Recep Tayyip Erdogan porgendo le proprie condoglianze per le vittime degli attentati dinamitardi di ieri ad Ankara. Lo riferisce il sito del quotidiano Zaman. Obama, affermando di «condividere il dolore della Turchia, ha assicurato a Erdogan che gli Stati Uniti continueranno ad appoggiare Ankara nella lotta al terrorismo. «I due leader avrebbero concordato di tenere colloqui più completi nei prossimi giorni», riferisce il sito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X