Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Yemen, doppio attentato kamikaze in una moschea: 25 morti
A SANAA

Yemen, doppio attentato kamikaze in una moschea: 25 morti

BEIRUT. È salito a 25 morti il bilancio di un doppio attentato suicida compiuto oggi a Sanaa, capitale dello Yemen, in una moschea controllata dai ribelli sciiti Houthi. Lo riferisce la televisione panaraba Al Jazira.

Altre 30 persone sono rimaste ferite nell'attacco, avvenuto durante le preghiere del mattino nel primo giorno della ricorrenza islamica di Eid al Adha, la festa del sacrificio. La moschea presa di mira è quella di Blili, vicina a un'accademia di polizia.

Il ricorso alla forza da parte saudita in Yemen non ha portato alcuna soluzione alla crisi, ma ha alimentato la crescita del terrorismo. È la tesi del viceministro degli esteri iraniano, Hossein Amir Abdollahian, in un'intervista all'Irna da Mosca. E la crescita del terrorismo in Yemen avviene, ha aggiunto, «mentre tutti noi siamo impegnati per la soluzione della crisi in Siria e in Iraq, e parliamo della necessità di potenziare la campagna internazionale contro il terrorismo».

I miliziani di Al Qaida, da anni presenti nelle regioni centro-orientali del Paese, hanno colmato molti vuoti creati dalla guerra civile, con varie conquiste territoriali. Amir Abdollahian ha aggiunto che Teheran e Mosca sosterranno gli sforzi dell'inviato speciale dell'Onu, Ismail Sheikh, nel favorire negoziati tra le due parti yemenite a Muscat, capitale dell'Oman. E ha criticato il silenzio sulla crisi in Yemen da parte di organizzazioni regionali ed internazionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X