Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Seimila profughi verso l'Ungheria, convoglio ai confini con la Croazia
IMMIGRAZIONE

Seimila profughi verso l'Ungheria, convoglio ai confini con la Croazia

BELGRADO. Un convoglio di mezzi militari dell'esercito ungherese è stato visto transitare a ridosso della frontiera con la Croazia, all'altezza della località Nadikanijjze. Ne hanno dato notizia i media a Zagabria. Ieri il governo di Budapest, per rafforzare i controlli alle frontiere nell'emergenza profughi, aveva disposto il richiamo di circa 500 riservisti, e aveva al tempo stesso annunciato il completamento di una barriera metallica e filo spinato lungo 41 km del confine con la Croazia.

E' stato riaperto al traffico il valico di Horgos 1, alla frontiera fra la Serbia e l'Ungheria, rimasto chiuso alcuni giorni per l'emergenza migranti. Lo hanno annunciato i ministri dell'Interno dei due Paesi, il serbo Nebojsa Stefanovic e l'ungherese Sandor Pinter, che si sono incontrati stamane a Horgos, assistendo alla rimozione dei blocchi.

Lungo il valico di Horgos 1 corre l'autostrada Belgrado-Budapest, importante via di comunicazione fra Balcani e Europa centrale e occidentale. Per far fronte alla pressione di migliaia di migranti e profughi, il governo di Budapest aveva bloccato il valico con una barriera di ferro e filo spinato. Resta ancora chiuso il vicino valico di Horgos 2, più piccolo e risalente ai tempi della vecchia Jugoslavia socialista, teatro nei giorni scontri di duri scontri fra profughi e polizia ungherese. La terra di nessuno in corrispondenza dei due valichi si è praticamente svuotata dopo che i profughi, di fronte al muro invalicabile ungherese, hanno cambiato itinerario dirigendosi verso Croazia e Slovenia verso Austria e Germania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X