Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Scontri in Egitto, la polizia uccide 27 estremisti islamici
154 ARRESTATI

Scontri in Egitto, la polizia uccide 27 estremisti islamici

Le forze armate egiziane hanno reso noto di avere «ucciso 27 takfiri (estremisti islamici, ndr) nella giornata di martedì, nel secondo giorno dell'operazione 'Diritto dei martirì, lanciata nel nord del Sinai»

IL CAIRO.  Le forze armate egiziane hanno reso noto di avere «ucciso 27 takfiri (estremisti islamici, ndr) nella giornata di martedì, nel secondo giorno dell'operazione 'Diritto dei martirì, lanciata nel nord del Sinai».

Lo ha riferito il portavoce militare, Mohamed Samir sulla sua pagina Facebook, aggiungendo che «154 sospetti sono stati arrestati, 10 vetture e 35 motociclette usate dai terroristi nelle loro operazioni criminali sono state distrutte, oltre a due depositi di esplosivi».

Intanto, l'unità della direzione dei servizi dell'intelligence tunisina hanno arrestato 11 sospetti terroristi, tutti originari di Tunisi, con l'accusa di far parte di una cellula specializzata nell'inviare giovani tunisini nei territori della 'Jihad' in Siria in coordinamento con gruppi di contrabbandieri tunisini ed algerini. Lo ha reso noto il ministero dell'Interno tunisino in un comunicato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X