Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Lancia bimba di 3 anni in piscina fino a ucciderla: incastrato da video
IN MESSICO

Lancia bimba di 3 anni in piscina fino a ucciderla: incastrato da video

L'orrendo delitto è avvenuto lo scorso 12 agosto in un hotel della città di Morelia. L'uomo la getta ripetutamente con violenza nella piscina, più di 15 volte, per poi raggiungerla e sommergerla sott'acqua

CITTÀ DEL MESSICO. Approfittando del fatto che la moglie stava dormendo, un uomo ha ucciso la figliastra, di soli 3 anni, gettandola ripetutamente nella piscina di un albergo, finchè la piccola non è morta annegata.

L'orrendo delitto è avvenuto lo scorso 12 agosto in un hotel della città di Morelia, nello stato di Michoacan (ovest del Messico) ma solo oggi l'agenzia di notizie Quadratin ha diffuso un agghiacciante video, ripreso dalle telecamere di sicurezza dell'albergo, in cui si vede l'omicidio.

Nelle immagini, che hanno commosso l'opinione pubblica locale, si vede come un uomo si avvicina alla piscina con una piccola bimba in braccio e, appena partita l'unica altra coppia che si trovava sul luogo, dà inizio a un sorta di gioco crudele.

Malgrado la piccola non sapesse nuotare, e si disperasse per restare a galla ed uscire dall'acqua, l'uomo la lancia ripetutamente con violenza nella piscina, più di 15 volte, per poi raggiungerla e sommergerla sott'acqua. La bambina, sfinita dallo sforzo, è morta annegata.

Fonti della procura di Michoacan hanno spiegato che durante l'autopsia della bambina sono stati scoperti importanti lividi, causati dai successivi impatti del suo corpo sulla superficie
dell'acqua, che hanno insospettito la polizia. Così è stato ritrovato il video delle telecamere di sicurezza dell'albergo e l'uomo è stato arrestato e accusato di omicidio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X