Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Amnesty punta il dito contro tutte le parti in lotta nello Yemen
IL RAPPORTO

Amnesty punta il dito contro tutte le parti in lotta nello Yemen

Nel suo ultimo rapporto diffuso oggi sui combattimenti nello Yemen, l'ong per i diritti umani punta il dito sia contro gli attacchi aerei della coalizione a guida saudita che contro le forze sul terreno che sostengono o combattono i ribelli sciiti Houthi

IL CAIRO.  Tutte le parti in lotta nello Yemen hanno lasciato una «scia di morte e distruzione tra i civili» nel conflitto uccidendo decine di persone innocenti in quelli che potrebbe costituirsi come crimini di guerra, afferma Amnesty International.

Nel suo ultimo rapporto diffuso oggi sui combattimenti nello Yemen, l'ong per i diritti umani punta il dito sia contro gli attacchi aerei della coalizione a guida saudita che contro le forze sul terreno che sostengono o combattono i ribelli sciiti Houthi. Secondo l'organizzazione con sede a Londra la violenza è stata particolarmente letale nelle città meridionali di Taiz e Aden, con decine di bambini tra le vittime. «Tutte le parti in conflitto hanno mostrato un disprezzo spietato e sfrenato per la sicurezza dei civili», dichiara Amnesty.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X