Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Isis, jihadisti conquistano un centro strategico in Siria
TERRORISMO

Isis, jihadisti conquistano un centro strategico in Siria

I jihadisti sono riusciti ad assumere il controllo di Al Qaryatain dopo un attacco che ha provocato la morte di 28 soldati lealisti e 24 miliziani dell'Isis

BEIRUT. I miliziani dell'Isis hanno conquistato Al Qaryatain, una cittadina strategica nella provincia di Homs, in Siria, sulla strada che collega la città di Palmira, già nelle loro mani, con parti della regione del Qalamun, lungo il confine con il Libano, anch'esse controllate dallo Stato islamico. Lo riferisce oggi l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus).

I jihadisti sono riusciti ad assumere il controllo di Al Qaryatain dopo un attacco che ha provocato la morte di 28 soldati lealisti e 24 miliziani dell'Isis. Ma i combattimenti non sono cessati, con le forze governative che continuano a bombardare le postazioni dei jihadisti. Cinque civili, membri della stessa famiglia, sono rimasti uccisi in uno di questi attacchi.  Nella stessa provincia di Homs, scontri sono in corso intorno alla cittadina di Mahin e al giacimento petrolifero di Jazal, di cui l'Isis cerca di impadronirsi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X