Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Egitto, jet privato finisce fuori pista: feriti i due piloti italiani
A HURGHADA

Egitto, jet privato finisce fuori pista: feriti i due piloti italiani

IL CAIRO. Un'avaria. Sembra essere questa la causa dell'atterraggio di emergenza di un aereo privato a Hurghada, in Egitto, pilotato da due italiani che sembrano essersela cavata senza grandi problemi: 'stanno bene', è stato riferito dopo i controlli in ospedale. L'incidente, la cui dinamica è ancora da chiarire completamente, è avvenuto in serata nella famosa meta turistica della costa egiziana del Mar Rosso, da sempre frequentata da molti italiani.  A darne notizie sono state fonti aeroportuali dello scalo, precisando che il velivolo «di tipo Sky, ha effettuato questa sera un atterraggio a circa 5 miglia dalla pista dell'aeroporto».

Il portavoce del controllo aereo di Hurghada, Mahmoud Abdel Hamid, ha precisato che "il piccolo aereo bimotore è atterrato in una zona sabbiosa", ma non ha fornito altri dettagli. L'agenzia Mena ha aggiunto che "il velivolo ha effettuato un atterraggio di emergenza molto probabilmente per un problema tecnico alle ruote".

Il direttore generale dell'aeroporto Sadeq al Shouri ha aggiunto che il "jet ha informato lo scalo del problema ma poi è sparito dagli schermi radar". La stessa fonte ha aggiunto che i due piloti a bordo, entrambi italiani, sono stati recuperati e non destano preoccupazione». Sembra dunque esclusa l'ipotesi di una carenza di carburante, come era stato detto in precedenza nelle prime ricostruzioni di alcune fonti di Hurghada.  Il sito arabo Al Ahram Gate ha dato immediatamente la notizia pubblicando anche una foto dell'aereo, insabbiato, ma intatto. Il ministro dell'aviazione civile, Hossam Hamal ha chiesto l'apertura di un'inchiesta sull'incidente.

Al momento non sono state fornite le generalità dei due italiani, ma secondo alcune fonti contattate dall'ANSA a Hurghada i due «stanno bene e non sono gravi». Subito dopo l'incidente gli italiani sono stati «trasportati in ospedale dove sono stati ricoverati per un checkup, ma le loro condizioni non destano preoccupazione».  In un primo momento alcune fonti avevano riferito di quattro persone a bordo, tutte italiane, ma la sicurezza, ha smentito tale notizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X