Domenica, 20 Ottobre 2019
ECONOMIA

Cina, segnali di crisi nell'industria manifatturiera: borse asiatiche in rosso

MILANO. Tornano le preoccupazioni sulla stato di salute dell'economia cinese. La lettura finale dell'indice pmi manifatturiero di luglio di Caixin e Markit Economics è stata di 47,8, il minimo da due anni, in calo rispetto al 48,2 della lettura preliminare e al 49,4 di giugno. Scende anche l'indice manifatturiero pmi del governo di Pechino, in calo a 50, sotto le attese di 50,1, e in frenata dal 50,2 di giugno. Quello non manifatturiero è salito da 53,8 a 53,9.

Un dato sotto 50 segna contrazione. Borse asiatiche in rosso sui timori per l'economia cinese dopo i nuovi deludenti dati sul comparto manifatturiero. I listini di Shanghai (-2,1%) e Shenzhen (-3,7%) guidano i ribassi, davanti a Hong Kong (-1%). Seul ha chiuso in calo dell'1,63%, Sydney dello 0,35% e Tokyo dello 0,18%. I timori sulla Cina hanno pesato anche sul petrolio, sceso dell'1,1% a New York, e sulle materie prime industriali con il rame ai minimi da luglio 2009. Negativi i future sui listini europei.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X