Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL REFERENDUM

Matrimoni gay, referendum in Irlanda: vincono i sì. Il premier Kenny: siamo dei pionieri

Nel giro di qualche ora emergerà il risultato definitivo

DUBLINO.  Gli irlandesi hanno detto sì alle nozze gay. Lo hanno annunciato esponenti di entrambi gli schieramenti. Leader della campagna per il "no" hanno detto che l'unica questione aperta è il margine della vittoria dei "sì". Il premier irlandese Enda Kenny: ''Con questo referendum il popolo irlandese sta mandando un messaggio pionieristico''.

Sono rimaste aperte dalle sette di ieri mattina fino alle 10 di sera le urne in Irlanda per uno storico referendum in cui 3,2 milioni di elettori sono chiamati a decidere se vogliono o meno introdurre i matrimoni gay nella Repubblica. Gli scrutini sono poi iniziati alle 9 di questa mattina.

L'Irlanda è il primo Paese al mondo a tenere un referendum sui matrimoni dello stesso sesso. Quello sulle nozze gay non è l'unico quesito referendario per modificare la costituzione che è stato sottoposto agli irlandesi: devono esprimersi anche sulla proposta di ridurre l'età per l'eleggibilità del presidente
della Repubblica dai 35 ai 21 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X