Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Il premier Giapponese: "Tutti i mezzi per liberare ostaggio dell'Isis"
STATO ISLAMICO

Il premier Giapponese: "Tutti i mezzi per liberare ostaggio dell'Isis"

Abe ha parlato dopo l'uccisione del primo ostaggio giapponese in mano all'esercito islamico

TOKYO. Il Giappone è determinato a usare «tutti i mezzi possibili» pur di ottenere il rilascio di Kenji Goto, il reporter freelance nelle mani dei militanti dell'Isis, cercando la collaborazione di altri Paesi, Giordania in testa. Lo ha affermato il premier Shinzo Abe nell'incontro avuto coi parlamentari del suo partito, il Liberaldemocratico, poco prima dell'avvio della sessione ordinaria di 150 giorni della Dieta. L'immagine di Goto, diffusa online sabato, con la foto che mostra presumibilmente la decapitazione dell'altro ostaggio Haruna Yukawa, è stata ritenuta da Abe e da altri funzionari del governo «probabilmente autentica».

Il portavoce dell'esecutivo, Yoshihide Suga, ha affermato in conferenza stampa che la voce del messaggio audio allegato all'immagine è «altamente probabile» sia quella di Goto, malgrado sua madre, Junko Ishido, abbia espresso perplessità, soprattutto sulla qualità dell'inglese parlato. «Gli esperti stanno facendo le analisi - ha osservato Suga -, ma il governo non può negare che sia la voce di Goto. È altamente probabile che lo sia». Abe, nel corso della riunione di gabinetto di questa mattina, ha invitato i ministri a fare ogni sforzo per salvare la vita del reporter, ha riferito ancora Suga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X