Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Secchiate di acqua santa al mausoleo, in Russia provano a far resuscitare Lenin
MOSCA

Secchiate di acqua santa al mausoleo, in Russia provano a far resuscitare Lenin

Due attivisti si sono esibiti in una performance dal chiaro sapore provocatorio che è stata immortalata in un video che già spopola in rete

MOSCA. Due attivisti hanno provato a «resuscitare» Vladimir Lenin lanciando secchiate di «acqua santa» contro la porta del mausoleo del padre della Rivoluzione d'Ottobre al grido «Alzati e vattene!». Ieri - giorno dell'Epifania ortodossa -, armati di due bottiglioni da cinque litri d'acqua santa appena benedetta nella cattedrale dell'icona della Madonna di Kazan, in piena piazza Rossa, i due si sono esibiti in una performance dal chiaro sapore provocatorio che è stata immortalata in un video che già spopola in rete. Gli autori del gesto, Oleg Basov e Ievgheni Avilov, membri del gruppo artistico «Cavaliere azzurro», sono però stati beccati praticamente immediatamente dalla polizia quando avevano ancora le taniche in mano, e hanno dovuto passare la notte in stato di fermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X