Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Vincino: non ci fermeranno, in gioco la libertà dell’occidente
L'INTERVISTA

Vincino: non ci fermeranno, in gioco la libertà dell’occidente

di
Il vignettista palermitano: mi ricorda il sacrificio di Impastato che con la satira metteva alla berlina il boss e fu ucciso

«La strage del giornale satirico Charlie Hebdo è l’11 settembre dell’Europa. Un attacco fortemente simbolico al cuore della libertà dell’Occidente»: il vignettista palermitano Vincenzo Gallo, in arte Vincino, commenta così l’uccisione di 12 persone ieri a Parigi per mano di estremisti islamici. «Non dobbiamo arrenderci ma batterci fino in fondo – dice – e così come l’Occidente, prima o poi anche l’Islam, accetterà il valore della satira».

In nome di cosa sono morte le 12 persone ieri a Parigi?
«È stato un attacco alla storia della satira, hanno ammazzato poeti, artisti. Un giornale di satira è un cuore pulsante di libertà, di idee. L’attacco ha un forte valore simbolico proprio perché la redazione di Charlie Hebdo è simbolo di libertà».
Pensa che si possa parlare di atto terroristico, di guerra tra due civiltà o cosa?
«In questo gesto vedo una guerra feroce in atto sfociata in un colpo chirurgico, al cuore dell’Europa. In parte è il nostro 11 settembre, è stato un attacco durissimo al concetto stesso di Occidente, di Europa, di libertà, di illuminismo».
Quale risposta deve arrivare dall’Occidente?
«Non dobbiamo perderci in convenienze politiche e dobbiamo reagire subito. Sono morti maestri, nostri fratelli, è un lutto fortissimo da sopportare. E se c’è un Islam buono, diverso da questo che definiamo cattivo, che si faccia vedere, mi aspetto enormi manifestazioni in difesa della libertà, in Egitto come in Tunisia o Libano. Io non ho ancora visto o sentito alcuna reazione. Non vedo nessuna mobilitazione per la libertà di pensiero, neanche in Turchia, il più “occidentale” dei Paesi arabi, dove invece il premier fa arrestare i disegnatori di satira. Nel mondo occidentale l’abbiamo accettata, nel loro mondo ancora no».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X