Venerdì, 24 Maggio 2019
LE RICERCHE

Aereo malese, ritrovata coda del velivolo nel mar di Giava

Importante perchè le scatole nere degli aerei - che contengono informazioni cruciali per stabilire la dinamica dell'incidente - sono collocate in quell'area

 BANGKOK. È stata ritrovata questa mattina la coda dell'aereo AirAsia QZ8501, precipitato nel mar di Giava il 28 dicembre con 162 persone a bordo. Lo ha riferito il responsabile indonesiano delle operazioni della ricerca, senza però specificare la grandezza del pezzo individuato.

Il ritrovamento della coda è importante perchè le scatole nere degli aerei - che contengono informazioni cruciali per stabilire la dinamica dell'incidente - sono collocate in quell'area del velivolo.

In un tweet, il patron della compagnia aerea Tony Fernandes ha scritto che «se si tratta della parte destra della coda, le scatole nere dovrebbero essere lì».

È stata localizzata nel mare di Giava la coda dell'Airbus A320 dell'AirAsia precipitato 11 giorni fa con 162 persone a bordo. Si tratta del primo ritrovamento di rilievo nelle ricerche del relitto, rese più complesse dalle condizioni meteo-marine. Nella coda dell'aereo sono conservate le scatole nere.

I soccorritori stimano che gli oltre 120 cadaveri ancora non ritrovati possano trovarsi nella fusoliera del velivolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X