Mercoledì, 28 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Meteo

Home Meteo Il caldo non dà tregua in Sicilia, lieve calo nel weekend: ma già da lunedì è in arrivo una nuova ondata
PREVISIONI METEO

Il caldo non dà tregua in Sicilia, lieve calo nel weekend: ma già da lunedì è in arrivo una nuova ondata

caldo, Sicilia, Meteo
CALDO

L'ondata di caldo africano, che ha fatto schizzare i termometri fino a 45 gradi in alcune zone della Sicilia e scatenate allerte rosse su Palermo e Catania, si attenuerà nel weekend. Già da domani le temperature cominceranno a calare. Ma durerà poco, anzi pochissimo. Un'altra ondata di forte caldo è infatti alle porte: dai primi giorni della prossima settimana infatti è previsto l'arrivo di un altro anticiclone africano che colpirà tutta Italia.

"In questo arco di tempo (dal 28 giugno al 4 luglio, ndr)  si ipotizza un nuovo aumento della pressione sull'Europa centro settentrionale. Il promontorio anticiclonico che attraverserà l'Italia porterà una maggiore stabilità ed un nuovo aumento termico seppur senza i picchi di questo ultimo periodo", scrivono i meteorologi di 3Bmeteo.com.

In città come Milano, Bologna, Firenze e Roma si toccheranno i 35-36 C, mentre al Sud, soprattutto in Sicilia e Puglia, il termometro schizzerà ancora sopra i 40 °C.

"L'anticiclone subtropicale è ormai da giorni protagonista incontrastato dello scenario meteorologico sul Mediterraneo e determina un lungo periodo improntato al caldo intenso e alla stabilità atmosferica; anche nell'ultima settimana del mese le torride masse d'aria in afflusso dal Sahara algerino alimenteranno picchi di 42-44°C nelle aree interne della Sicilia (in particolare tra Ennese orientale, Piana di Catania e alto Siracusano) e valori diffusamente compresi tra 35 e 40°C su valli e pianure di Campania e Calabria: farà eccezione solo una moderata - e assai fugace - flessione termica nel corso del weekend - si legge su 3Bmeteo -. Condizioni spiccatamente afose ed elevati indici di disagio corporeo sono attesi, anche tra la sera e la notte, lungo le coste e nei grandi centri urbani. La prima severa avvezione d'aria calda della stagione estiva si accompagnerà a cieli dal tipico aspetto lattiginoso per effetto delle ingenti concentrazioni di polveri desertiche in sospensione e sterile nuvolosità alta e stratiforme di passaggio".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X