Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mangiare e bere

Home Cultura Mangiare e bere Tasca d'Almerita presidente del Comitato Grandi Cru d'Italia
VINO

Tasca d'Almerita presidente del Comitato Grandi Cru d'Italia

PALERMO. Lucio Tasca d'Almerita, alla guida dell'azienda siciliana che porta il nome di famiglia, è stato eletto nuovo presidente del Comitato Grandi Cru d'Italia dal Consiglio Direttivo su proposta del Vicepresidente esecutivo Paolo Panerai. È il quarto presidente del Comitato dopo Piero Antinori, Vittorio Frescobaldi e Carlo Guerrieri Gonzaga, dimessosi prima della conclusione del mandato per esigenze personali.

Il Comitato Grandi Cru d'Italia è nato nel 2005 per valorizzare e promuovere il prestigio delle aziende vitivinicole che da almeno 20 anni producono grandi vini riconosciuti tali dalla critica internazionale e dai mercati. Inizialmente 12 soci fondatori, oggi racchiude 101 piccole e grandi aziende selezionate in tutta Italia, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia, che rappresentano una buona capacità di esprimere i propri Territori, valori culturali e produttivi. «È un onore presiedere una associazione così importante che oltre alla qualità dei vini ha anche l'obiettivo di tutelare i paesaggi di cui si circonda - dice Lucio Tasca d'Almerita - La promozione che Grandi Cru opera nei mercati esteri fa da traino e promuove nello stesso tempo tutta la viticoltura italiana».

Lucio Tasca d'Almerita nasce a Palermo il 9 gennaio 1940. Ha quattro figli Giuseppe, Franca, Alberto, Alessandra. Laureato in economia e commercio è stato anche fondatore di Assovini, l'Associazione di Produttori vitivinicoli Siciliani, di cui è stato presidente per sei anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X