Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Startup e aspiranti imprenditori, bando mette in palio 80 mila euro in Sicilia e Tunisia
IL PROGETTO

Startup e aspiranti imprenditori, bando mette in palio 80 mila euro in Sicilia e Tunisia

di

Al via la Business Plan Competition di Aller, bando per gruppi informali di aspiranti imprenditori e startup già costituite che si sfideranno nella realizzazione di un piano industriale ad alto potenziale.

In palio un premio dal valore complessivo di 80.000 euro in denaro e servizi di consulenza per le migliori idee con un elevato impatto di sostenibilità in ambito Mediterraneo. La domanda va presentata, entro le ore 13 del 5 settembre 2022 e inviata

Il progetto

I principali settori individuati nel progetto Aller per lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative sono i seguenti: energie rinnovabili, agroalimentare, tessile e abbigliamento, innovazione nei servizi pubblici o per le imprese, salute e benessere, altro settore trasversale alla Sicilia e alla Tunisia.

La prima fase prevede che venga effettuata una prima selezione delle 40 migliori idee imprenditoriali - 20 in Italia e 20 in Tunisia. I team dei progetti selezionati accederanno quindi ad un percorso di formazione gratuito per l'analisi di fattibilità tecnica e commerciale delle idee selezionate, che si svolgerà con modalità ibrida, online e di presenza, in Italia nella sede dell’Arca, in Tunisia nella sede dei partner Dget, Apii e Esprit.

Tra queste prime 40 idee selezionate avverrà un ulteriore round, dove saranno scelte le 16 idee di start-up innovative di migliore qualità e capacità di innovazione, 8 in Italia e 8 in Tunisia. Questi progetti beneficeranno dei servizi individuali avanzati di mentoring e consulenza, che si svolgeranno in modalità ibrida nelle stesse sedi del primo round di formazione e con la possibilità di poter partecipare all'esperienza di mobilità transfrontaliera Italia-Tunisia.

Di queste 16 idee ne verranno selezionate sei, tre italiane e tre tunisine, come migliori progetti. I primi classificati riceveranno due premi da 15 mila euro ciascuno, poi diecimila euro e, infine, i terzi classificati avranno diritto ad un premio da 5 mila euro ciascuno. Un ulteriore premio da venti mila euro sarà assegnato al miglior progetto imprenditoriale di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia (tra i progetti selezionati nel quadro del bando).

Requisiti per partecipare al bando

A partecipare potranno essere persone con cittadinanza italiana o tunisina o di un altro Paese purché l’idea di start-up abbia come riferimento la Sicilia o la Tunisia. In caso di provenienza da un Paese terzo, il proponente dovrà dimostrare una perfetta conoscenza della lingua francese o della lingua italiana. Inoltre, bisognerà godere dei diritti civili e politici nel paese d’origine e non avere condanne penali che prevedano l’interdizione dai pubblici uffici o altri tipi di restrizioni.

Studenti, ricercatori, dottorandi, master, giovani ingegneri, cittadini interessati a sviluppare un'idea imprenditoriale innovativa, devono avere almeno 18 anni di età alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando. La partecipazione dei giovani e delle donne è particolarmente incoraggiata. Se persona giuridica, dovranno essere soggetti con sede operativa in Italia o Tunisia, come piccole medie imprese, cooperative, associazioni, aventi un'attività pertinente nell’ambito dell'innovazione in uno dei seguenti settori.

Come partecipare

Per partecipare al bando bisogna compilare il formulario (si può scaricare qui) ed inviare la richiesta entro le ore 13 del 5 settembre 2022 all'indirizzo mail consorzioarca@pec. Il consorzio Arca è infatti capofila del progetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X