Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ministero della Difesa, concorso per 333 posti: i posti di lavoro e come partecipare
LAVORO

Ministero della Difesa, concorso per 333 posti: i posti di lavoro e come partecipare

È stato bandito un concorso Ripam 2022 per conto del Ministero della Difesa, rivolto a diplomati e laureati. Si tratta di 333 posti di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, di cui 264 da inquadrare nell’Area funzionale II, profilo di Assistente tecnico, e 69 da inquadrare nell’Area funzionale III, profilo di funzionario tecnico, nei ruoli del personale civile del Ministero della Difesa.

Concorso per diplomati

Il concorso per 264 diplomati, da inquadrare nell’area II, posizione economica F2, nel profilo di assistente tecnico, nei ruoli del personale civile del Ministero della difesa, prevede la ricerca di diverse figure. Assistente tecnico per l’informatica: 1 posto presso la sede Liguria; assistente tecnico per i sistemi elettrici ed elettromeccanici ci sono 26 posti in totale: Emilia Romagna 1 posto, Liguria 9 posti, Piemonte 1 posto, Puglia 2 posti, Sicilia 10 posti, Toscana 3 posti. Per assistente tecnico per la cartografia e la grafica ci sono 7 posti in totale: Liguria 2 posti, Sicilia 1 posto, Toscana 4 posti; assistente tecnico chimico-fisico 16 posti: Lazio 6, Liguria 5, Sicilia 2, Toscana 3. Per la figura di assistente tecnico artificiere sono 22 i posti disponibili: Lazio 1, Puglia 10, Toscana 11; per assistente tecnico per l’edilizia e le manutenzioni, invece, 6 posti in totale: Liguria 2, Puglia 1, Sicilia 1, Toscana 2; per assistente tecnico nautico 14 posti in totale: Sicilia 9, Liguria 5. Sono 22 i posti di assistente tecnico per l’elettronica, l’optoelettronica e le telecomunicazioni: Lazio 5 posti, Liguria 6 posti, Lombardia 1 posto, Sicilia 1 posto, Toscana 9 posti; 59, invece, per assistente tecnico per le lavorazioni: Campania 8 posti, Emilia Romagna 15 posti, Liguria 10 posti, Piemonte 4 posti, Puglia 3 posti, Sicilia 11 posti, Toscana 3 posti, Umbria 5 posti. Per assistente tecnico per la motoristica, la meccanica e le armi ci sono 91 posti in totale: Campania 11, Emilia Romagna 19, Lazio 9, Liguria 14, Lombardia 1, Piemonte 5, Puglia 6, Sicilia 12, Toscana 5, Umbria 7, Veneto 2.

Concorso per laureati

Il concorso per 69 laureati, da inquadrare nell’area III, posizione economica F1, nel profilo di funzionario tecnico, nei ruoli del personale civile del Ministero della difesa, prevede invece la ricerca di diversi profili: funzionario tecnico per l’informatica 5 posti in totale: Campania 1, Lazio 3, Liguria 1; funzionario tecnico per la cartografia 3 posti in totale: Liguria 2, Toscana 1; per funzionario tecnico per la biologia, la chimica e la fisica 9 in totale: Lazio 5, Puglia 1, Sicilia 1, Toscana 2. Per funzionario tecnico per l’edilizia sono 5 i posti: Campania 1, Lazio 2, Puglia 1, Veneto 1. Per quanto riguarda la figura di funzionario tecnico per l’elettronica, l’optoelettronica e le telecomunicazioni ci sono 9 posti a disposizione: Lazio 5, Liguria 1 posto, Puglia 1 posto, Sicilia 1 posto, Toscana 1 posto. Funzionario tecnico per i sistemi elettrici ed elettromeccanici 6 posti in totale: Campania 1, Emilia Romagna 1, Liguria 1, Veneto 1, Puglia 2; per funzionario tecnico per la motoristica e la meccanica ci sono 21 posti in totale: Campania 1, Emilia Romagna 3, Lazio 7, Liguria 3, Puglia 5, Sicilia 1, Umbria 1; per funzionario specialista tecnico 8 posti: Campania 1, Lazio 2, Liguria 1, Puglia 1, Toscana 3; per funzionario specialista scientifico sono 3 i posti in totale: Lazio 1, Liguria 1, Toscana 1.

Le prove

Le prove selettive consistono in una prova d’esame scritta, distinta per i codici di concorso con un test di 40 quiz da risolvere in 60 minuti;     una prova d’esame orale, anch’essa distinta per i codici di concorso e, infine, la valutazione dei titoli distinta per i codici di concorso. La selezione si svolgerà mediante l’utilizzo di strumenti informatici e piattaforme digitali.

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione va inviata fino al prossimo 16 agosto. L’invio dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il format di candidatura sul Portale “inPA”, disponibile all’indirizzo https://www.inpa.gov.it, previa registrazione del candidato sullo stesso Portale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X