Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Assicurazioni, in Sicilia Rc in aumento per 53.000 automobilisti
LO STUDIO

Assicurazioni, in Sicilia Rc in aumento per 53.000 automobilisti

Assicurazione più costosa nel 2022 per 53 mila automobilisti siciliani. Sono tutti coloro protagonisti di un incidente nel 2021 e che quindi nel corso di quest'anno vedranno peggiorare la propria classe di merito e aumentare il costo dell’Rc auto.

Il dato emerge dai dati messi insieme dall’osservatorio di Facile.it che ha messo insieme un campione di oltre 62mila preventivi raccolti nell'Isola nel dicembre 2021. Viene fuori che gli automobilisti che hanno denunciato un sinistro con colpa è cresciuto del 18% rispetto all'anno scorso.

«Le tariffe - spiega Andrea Ghizzoni, managing director insurance di Facile.it - godono ancora oggi del calo dei sinistri rilevato per tutto il 2020 ma con il 2021 questi hanno ricominciato a salire e, in virtù di ciò, ci aspettiamo che i premi assicurativi tornino a crescere, con rincari che secondo le nostre stime potranno arrivare anche a 35-40 euro per ciascun automobilista».

I costi delle assicurazioni auto in Sicilia

Secondo Facile.it a dicembre 2021 per assicurare un mezzo in Sicilia occorrevano, in media, 429,30 euro, vale a dire il 13,59% in meno rispetto a dicembre 2020. In testa c'è Messina con 479,56 euro, a seguire Palermo (455,74 euro), Caltanissetta (432,41 euro), Catania (429,47 euro), Trapani (422,16 euro), Ragusa
(407,50 euro), Agrigento (385,82 euro), Siracusa (368,88 euro), Enna (312,71).

Rc più costosa in Sicilia, l’andamento provincia per provincia

Se si guarda il dato complessivo, in Sicilia, il 2,24% degli automobilisti ha dichiarato un incidente con colpa, una percentuale leggermente più bassa rispetto a quella nazionale (2,47%). Analizzando il campione su base provinciale Agrigento è il territorio siciliano che ha registrato la percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa (2,57%) e che, quindi, vedranno peggiorare la propria classe di merito e, con essa, salire il costo dell’RC auto.

Seguono le province di Caltanissetta (2,46%), Catania (2,39%), Trapani (2,34%), Messina (2,31%) e Palermo (2,27%).

Valori inferiori alla media regionale, invece, per Siracusa (1,92%) e Ragusa (1,83%). Chiude la classifica Enna, area siciliana dove in percentuale sono stati denunciati alle assicurazioni meno sinistri con colpa (1,30%).

Identikit dell’automobilista colpito dai rincari

A peggiorare la propria classe di merito sarà un po' più le donne al volante: il 2,34% del campione. Leggermente inferiore il dato che si riferisce agli uomini: il 2,19%. L’analisi del campione in base all’occupazione professionale dell’assicurato, invece, evidenzia come il personale medico sia risultata essere la categoria che, in percentuale, ha dichiarato con più frequenza un sinistro con colpa (4,65%) che farà scattare un aumento dell’RC auto; a seguire i pensionati (3,07%). Di contro, sono gli imprenditori coloro che, sempre percentualmente, hanno dichiarato nel corso del 2021 meno sinistri con colpa (1,00%), seguiti dai commercianti (1,48%).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X