Martedì, 22 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Sale bingo chiuse e 2mila lavoratori a rischio in Sicilia, mercoledì la protesta a Palermo
SETTORE GIOCO

Sale bingo chiuse e 2mila lavoratori a rischio in Sicilia, mercoledì la protesta a Palermo

Sale Bingo, Sicilia, Economia
La foto del flash mob a Palermo il 7 maggio scorso

Scoppia la rivolta dei lavoratori delle sale bingo e gaming hall. Mercoledì prossimo, 12 maggio, i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil protesteranno davanti alla prefettura di Palermo nell’ambito di una manifestazione nazionale per chiedere maggiore attenzione alla categoria.

Sono duemila circa i lavoratori del settore in Sicilia ormai fermi nell’attività dallo scorso ottobre, provenienti da una ulteriore precedente chiusura per lockdown e ormai allo stremo delle loro economie.

«Come se non bastasse - scrivono i segretari generali Monja Caiolo, Mimma Calabrò e Marianna Flauto - a tutto questo si aggiungono gli ultimi provvedimenti del governo, anche in proiezione per le prossime settimane, che sembrano avere accantonato ogni possibilità di riapertura nel medio termine, relegando i lavoratori del «gioco legale» ad un’attesa che ormai sembra interminabile nonché ad una condizione che rasenta l’indigenza». I sindacati chiedono al prefetto di rappresentare la forte preoccupazione per il settore.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X