Lunedì, 19 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Reddito di cittadinanza, flop dei lavori socialmente utili: cosa cambia con il governo Draghi
LAVORO

Reddito di cittadinanza, flop dei lavori socialmente utili: cosa cambia con il governo Draghi

reddito di cittadinanza, Sicilia, Economia
Reddito di cittadinanza

Una bozza di riforma degli ammortizzatori sociali, e la priorità a donne e giovani che più di tutti hanno perso il lavoro a causa della crisi. Nel primo atto ufficiale del governo Draghi il neoministro del Lavoro, Andrea Orlando, chiama al tavolo i sindacati, e oggi le imprese, per rassicurare le parti sociali: c'è piena consapevolezza che l’emergenza lavoro è la da affrontare con "urgenza" estendendo le protezioni ora riservate solo ai lavoratori dipendenti, e nemmeno tutti. Nessun accenno, almeno per ora, alla questione più stringente, quella fine del blocco dei licenziamenti che va avanti da un anno e che i sindacati, con voce unanime, chiedono di prorogare almeno finché dura l'emergenza Covid. E il reddito di cittadinanza che fine farà?

Reddito di cittadinanza anche nel 2021

Il capo politico M5s Vito Crimi sul blog delle Stelle qualche giorno fa, prima di avviare il voto degli iscritti sulla piattaforma Rousseau, ha scritto che "Il Presidente Draghi ha sostenuto l'importanza del Reddito di Cittadinanza, dichiarando la volontà di rafforzare ulteriormente questo strumento". Crimi ha aggiunto che "si è trovata una comune visione sul ruolo dell’intervento pubblico in economia, necessario per sostenere la crisi di molti settori produttivi, sopraggiunta a causa della pandemia". Il reddito di cittadinanza, dunque, potrebbe anche essere prorogato ma non è escluso che sia oggetto di modifiche per migliorarlo.

Le modifiche al reddito di cittadinanza

Mario Draghi avrebbe già rassicurato il Movimento 5 Stelle sul mantenimento del Reddito di Cittadinanza ma, come detto, occorrerebbe apportare delle modifiche. Come migliorarlo?  come prima cosa bisognerà velocizzare su tutti i decreti attuativi che ancora mancano e successivamente bisognerà valutare cosa non ha funzionato. Intanto occorre decidere cosa fare dei Navigator, il cui contratto è in scadenza ad aprile 2021 e poi rendere più organico il rapporto con le politiche attive per il lavoro. Inoltre, c'è da sottolineare come il ricorso ai lavori socilamente utili, in questo periodo, sia stato un vero flop.

Reddito di cittadinanza da abolire

C'è anche chi spinge per l'abolizione del reddito di cittadinanza che, finora, sarebbe stato "inutile" e "deleterio" ma questa ultima ipotesi, sembrerebbe al momento non rientrare tra i piani del governo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X