Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Via ai saldi in Sicilia tra misure anti-Covid e caccia all’affare: riaprono i centri commerciali
I CONSIGLI

Via ai saldi in Sicilia tra misure anti-Covid e caccia all’affare: riaprono i centri commerciali

Scattano ufficialmente i saldi in Sicilia e riaprono le porte i centri commerciali, le catene, gli store. Ma già lunedì, così come riporta Simonetta Trovato in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, c’era stato il “liberi tutti” con scene da panico: centri commerciali affollatissimi, parcheggi impossibili, carrelli pieni.

Ma da oggi, quando sono attese situazioni simili, gli ingressi saranno contingentati con vigilantes appropriati, che non si vedevano più dal primo lockdown. E mentre Federconsumatori lancia il solito decalogo antitruffa, Consumerismo no profit ne stila uno nuovo con la sicurezza in primo piano: necessità della mascherina ovunque, in negozio e nei camerini; distanziamento (almeno un metro) in entrata e all’interno; disinfettante per mani all’ingresso; numeri contingentati per ciascuno spazio, in base alla grandezza.

Ma sono proprio le associazioni dei consumatori a preventivare un enorme calo: Confcommercio stima in media 254 euro la spesa procapite per lo shopping - 70 euro in meno dell’anno scorso – e Consumerismo No Profit parla di una riduzione di almeno il 20 per cento sulle vendite rispetto allo scorso anno.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X