Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Bando per assumere nella sanità in Sicilia: figure richieste, come presentare domanda, quanto guadagneranno
LAVORO

Bando per assumere nella sanità in Sicilia: figure richieste, come presentare domanda, quanto guadagneranno

coronavirus, LAVORO, Sicilia, Economia
Il Policlinico di Messina

Assunzioni per fronteggiare l’emergenza Covid-19 e predisporre al meglio il piano di vaccinazione in Sicilia. Sono quelle previste dall’assessorato regionale alla Salute il quale da un lato sta provvedendo alla regolarizzazione, o all’assunzione, di diversi medici in base ai bisogni delle varie aziende, e, dall’altro, ha emanato un avviso pubblico per il reperimento di diversi profili professionali da destinare alle aziende sanitarie stesse, oltre che all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia.

Quando presentare le domande

Le domande - scrive Antonio Trama sul Giornale di Sicilia in edicola - potranno essere presentate dalle 15 di giovedì fino alla mezzanotte di domenica ed i candidati verranno collocati in un elenco in base all’ordine cronologico di adesione, sulla base dell’orario e della data di presentazione della domanda.

I profili richiesti

Sono sei i profili richiesti: collaboratore amministrativo professionale; educatore professionale; collaboratore professionale assistente sociale; collaboratore ingegnere; assistente tecnico perito informatico; assistente amministrativo.

Come presentare le domande

I candidati per partecipare dovranno compilare ed inviare la domanda di partecipazione in via telematica, utilizzando l’applicazione informativa disponibile sul sito del Policlinico di Messina, Azienda che è stata individuata dalla Regione quale capofila per seguire tutto l’iter. I candidati, quindi, dovranno seguire le istruzioni formulate dal sistema informatico.

Requisiti per l'ammissione

Per il collaboratore amministrativo professionale occorre il diploma di laurea in Giurisprudenza o Scienze Politiche o ancora in Economia e Commercio, o un titolo equipollente, oltre ad una esperienza maturata nella pubblica amministrazione di almeno 6 mesi; per l’educatore professionale il diploma di laurea in Scienze dell’Educazione e della formazione, o titolo equipollente, ed un voto di laurea almeno pari a 90/110. Quindi, per l’assistente sociale la laurea triennale abilitante alla professione di assistente sociale e l’iscrizione all’albo professionale; per l’ingegnere professionale il diploma di laurea in Ingegneria e l’iscrizione all’albo professionale, mentre per il perito informatico occorre il diploma di istruzione di 2° grado ed un corso di formazione in informativa legalmente riconosciuto o, in alternativa, la patente europea, e per l’assistente amministrativo, il diploma di secondo grado, 6 mesi di esperienza professionale presso la Pubblica amministrazione o, in alternativa, la patente europea del computer.

Quanto guadagneranno

Fissati anche i compensi lordi orari: 24 euro per collaboratori amministrativi, ingegneri e educatori professionali ed assistenti sociali, 22 euro per i periti informatici e 20 euro per gli assistenti amministrativi. Non sono previsti rimborsi spese a qualsiasi titolo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X