Giovedì, 13 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Cashback, rallentamenti e disservizi per l'App IO nel primo giorno di registrazione
RIMBORSI

Cashback, rallentamenti e disservizi per l'App IO nel primo giorno di registrazione

Sono già "circa 1 milione " gli utenti "che hanno caricato almeno un metodo di pagamento e sono pronti ad attivare il Cashback tramite l'app Io". È uno dei dati forniti da PagoPa a meno di 24 ore dall'avvio del programma di rimborsi di Stato sugli acquisti con pagamenti elettronici a partire da domani, 8 dicembre. Nella notte è stato rilasciato il nuovo servizio, con qualche intoppo in fase di registrazione delle carte.

Ce ne sono comunque "324mila" aggiunte di nuove ma sono possibili "momentanei rallentamenti e disservizi", spiega la società scusandosi in anticipo e chiedendo "comprensione e pazienza" ai cittadini per uno "dei progetti più complessi e sfidanti che sia stato realizzato sin qui in Italia e in Europa".

"Il programma Cashback - si legge in una nota di PagoPa - dota il Paese di una infrastruttura tecnologica profondamente innovativa. Un'iniziativa, che vede la cooperazione di molteplici attori pubblici e privati: il Governo, società pubbliche, e oltre venti soggetti che operano nel settore dei pagamenti elettronici. Ma, come ogni innovazione che vuole assicurare ai cittadini un servizio nuovo, sicuro e di qualità, si perfeziona strada facendo e merita di essere raccontata con trasparenza".

In vista dell'avvio dell'8 dicembre "con SIA S.p.A. e Microsoft, abbiamo intensificato le attività di potenziamento e test di tutte le componenti tecnologiche. Questo, unito all'interesse riscosso dall'iniziativa, ha comportato momentanei rallentamenti nell'app IO, che abbiamo progressivamente risolto per garantire una esperienza soddisfacente al cittadino".

"Da luglio 2020 siamo al lavoro per la creazione dell'infrastruttura e, in soli cinque mesi, siamo riusciti a realizzare un sistema che solo nel corso dell'ultima settimana (dall'1 al 5 dicembre 2020) ha già potuto garantire 1.557.000 nuovi download, 5.863.000 utenti che hanno navigato nell'app, 1900 operazioni contemporanee al secondo, 324.000 nuovi strumenti di pagamento aggiunti su IO" e "circa 1 milione di utenti che hanno caricato almeno un metodo di pagamento e sono pronti ad attivare il Cashback tramite l'app".

"A ogni modo - prosegue la nota - siamo consapevoli che potrebbero tornare a verificarsi momentanei disservizi. Se questo dovesse accadere, confidiamo nella comprensione e pazienza dei cittadini, scusandoci sin da ora. Noi di PagoPA S.p.A. assicuriamo il massimo impegno e tutta la professionalità che un'iniziativa così ambiziosa richiede. Ma soprattutto, vogliamo assicurare un servizio di qualità alle persone e con la massima trasparenza continueremo a informare tutti sull'evoluzione del progetto, a comunicare tramite gli account social dell'app IO e supportare con i canali dedicati in app ogni richiesta di assistenza".

"Nel giorno in cui si aprono le iscrizioni al piano Cashback, l'App Io va in tilt e i cittadini non riescono ad accedere al servizio né a registrarsi attraverso l'applicazione". Lo afferma il Codacons, che da questa mattina sta monitorando il funzionamento dell'App raccogliendo le segnalazioni degli utenti.

"Al momento si stanno riscontrando rallentamenti e malfunzionamenti dell'App io, con l'impossibilità di accedere alla sezione "Portafoglio" e registrare le proprie carte da utilizzare per i pagamenti ai fini del cashback - spiega il Codacons - Accedendo a tale sezione l'app chiede dapprima di attendere il caricamento della pagina per poi avvisare, dopo diversi minuti di attesa, che al momento non è possibile caricare i metodi di pagamento, invitando a riprovare in un altro momento".

"Siamo esterrefatti per questi problemi tecnici che si presentano alla vigilia della partenza dell'extra cashback di Natale, quando cioè il servizio dovrebbe funzionare alla perfezione - afferma il presidente Carlo Rienzi - Continueremo a monitorare la situazione e, se i disservizi e i rallentamenti continueranno, siamo pronti a chiedere il blocco dell'intero piano cashback fino a che non sarà garantita piena parità di accesso ai cittadini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X