Mercoledì, 12 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Reddito di cittadinanza, doppio taglio del 20% se non speso interamente: come evitarlo
LA NORMATIVA

Reddito di cittadinanza, doppio taglio del 20% se non speso interamente: come evitarlo

Il reddito di cittadinanza potrà subire un doppio taglio del 20% se non speso interamente e accumulato. Secondo infatti il Decreto attuativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 30 giugno, a partire dal mese successivo il reddito di cittadinanza subirà una decurtazione.

REDDITO DI CITTADINANZA E TAGLIO DEL 20%: COME FUNZIONA. Il taglio del reddito di cittadinanza non speso è sempre rimasto in sospeso. Solo ora, con il decreto attuativo, verrà applicato e non solo una ma per due volte.

Il reddito di cittadinanza subirà una decurtazione del 20% mensilmente e ogni sei mesi.

TAGLIO DEL REDDITO DI CITTADINANZA: LE ECCEZIONI. La decurtazione del reddito di cittadinanza non speso e accumulato non viene applicata solo in due casi:

  • nel caso di fondi Rdc erogati a titolo di arretrati
  • la percentuale può essere decurtata ad eccezione di una mensilità, sugli importi complessivi del reddito di cittadinanza non spesi o non prelevati nei sei mesi precedenti

COME EVITARE IL TAGLIO DEL REDDITO DI CITTADINANZA. È possibile evitare il taglio del 20% del reddito di cittadinanza non speso.

Se consideriamo il mese prossimo, a partire dal quale verrà applicata la normativa, non bisognerà far altro che spendere tutta la cifra che verrà accreditata il prossimo 27 luglio, entro e non oltre il 31 agosto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X