Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Reddito di cittadinanza: pagamenti di febbraio in anticipo, entro il 31 quelli di gennaio
IL SUSSIDIO

Reddito di cittadinanza: pagamenti di febbraio in anticipo, entro il 31 quelli di gennaio

reddito di cittadinanza, Sicilia, Economia
Reddito di cittadinanza

Partiti i pagamenti di gennaio per i percettori del reddito di cittadinanza. L'importo autorizzato dall'Inps, però, non sarà erogato dalle Poste a tutti nella giornata di oggi ma solo a chi ha presentato la domanda entro il 31 dicembre scorso. Per tutti gli altri, invece, l'accredito avverrà a partire dal 15 febbraio prossimo.

Non solo, la procedura di pagamento a volte però può prevedere qualche ritardo e slittare di qualche giorno. In ogni caso, l'accredito avverrà entro il 31 gennaio. Ma ogni mese possono esserci variazioni nelle date. A dicembre per esempio, il pagamento è stato anticipato a causa delle festività, anche a febbraio potrebbe avvenire il 24 perché è un lunedì, mentre ad aprile potrebbe ripresentarsi la situazione di gennaio con l'accredito che potrebbe avvenire il 27.

La scadenza del 31 gennaio. C'è poi un termine da non dimenticare questo mese. I percettori del reddito di cittadinanza devono aggiornare l’Isee se non vogliono rischiare di vedersi sospeso il beneficio a febbraio. Si tratterebbe di sospensione e non di decadenza, dunque verrebbe ripristinato una volta regolarizzata la propria posizione. Ma non solo. Molti beneficiari dovranno presentare anche la DID online, ovvero la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro che va sottoscritta entro 30 giorni dal riconoscimento del reddito di cittadinanza pena la decadenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X