Giovedì, 23 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Manovra, spunta il bonus facciate 2020 anche per gli alberghi
LA PROPOSTA

Manovra, spunta il bonus facciate 2020 anche per gli alberghi

Bonus facciate anche agli alberghi. È la proposta del ministro della Cultura, Dario Franceschini, in occasione dell’assemblea annuale di Assoimmobiliare, parlando del possibile ampliamento degli edifici interessati al credito fiscale del 90%.

"In Parlamento si sta ragionando in queste ore" sulla possibilità di estendere il bonus facciate "anche agli alberghi". Il beneficio potrebbe quindi non limitarsi alle case e ai condomini.

Secondo Franceschini "per il futuro c'è bisogno di pensare anche agli immobili pubblici, dello Stato o dei comuni". Come, aggiunge, "credo che sia giusto pensare a come attrarre investitori, anche stranieri, nel mercato immobiliare residenziale, non solo a destinazione commerciale. Questo è un grande tema da portare avanti insieme", dice.

In generale per il ministro la questione della rigenerazione urbana oggi si impone, soprattutto a livello di periferie, "anche per questo - sottolinea - nella riorganizzazione del ministero c'è un servizio che per la prima volta si occupa esclusivamente di periferie e rigenerazione urbana".

Pronta la replica della presidente di Assoimmobiliare, Silvia Rovere. "Certamente non sarà l’introduzione del 'bonus facciate' a cambiare il volto delle città - dichiara -, mentre il Parlamento porta avanti discussioni inconcludenti su diversi progetti di legge sulla rigenerazione e sul consumo di suolo. E dunque, nell’attesa, l’intera materia continua ad essere normata dalla legge urbanistica del 1942".

"Se le Regioni dimostrano sensibilità e attenzione alla potenzialità della rigenerazione urbana, manca invece completamente una visione del Governo e del Parlamento sul tema", dice.

Rovere tuttavia riconosce al ministro della Cultura, Dario Franceschini, presente all’assemblea, "un metodo che ha permesso di raggiungere in poco tempo risultati importanti nella gestione e fruizione dello straordinario patrimonio dei musei italiani e di siti archeologici come Pompei ed Ercolano".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X