Mercoledì, 27 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Rottamazione auto, nuovi incentivi nel 2020: ecco quali
DECRETO CLIMA

Rottamazione auto, nuovi incentivi nel 2020: ecco quali

di

Sono 255 i milioni di euro stanziati dal Governo per i bonus rottamazione previsti dal Decreto Clima approvato in Senato nelle scorse ore. Una misura pensata per tutelare l'ambiente e che coinvolge 25milioni di cittadini residenti in quelle regioni dove più alte sono le emissioni inquinanti: Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

Diverse le novità contenute nel testo, ma ci sono anche importanti conferme. Se da un lato importo e regole del bonus rottamazione auto e moto e del bonus mobilità variano da regione a regione, dall'altro sappiamo però che avranno validità di tre anni e potranno essere utilizzati dal contribuente per acquistare un abbonamento ai mezzi pubblici o ai servizi di sharing mobility e per comprare una bicicletta normale o anche con la pedalata assistita.

Per le città colpite dall'infrazione europea sulla scarsa qualità dell'aria (Roma, Milano, Torino, Catania, Genova e Campobasso) sono previsti fino a 1500 euro per la rottamazione dell'auto fino alla classe euro 3 e fino a 500 euro per i motocicli fino agli euro 2 e 3 a due tempi. Sono incluse nell’utilizzo dell’ecobonus le auto con i requisiti richiesti e immatricolate in un periodo che va dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021. Escluse le auto di lusso.

Le condizioni per poter beneficiare dell’ecobonus auto sono:

  • un livello di emissioni inferiore ai 70 g/km di CO2, con un andamento incrementale. L’ecobonus quindi crescerà al diminuire delle emissioni:
  • il prezzo del veicolo nuovo non deve superare i 50.000 euro IVA esclusa, (61.000 euro IVA inclusa);

Per quanto riguarda le moto, lo sconto del 30% sul prezzo di listino a condizione che

  • si rottami un veicolo euro 0, 1 o 2;
  • si acquisti un mezzo ibrido o elettrico della stessa categoria;
  • si acquistino moto e scooter ibridi o elettrici di categoria L1e e L3e con potenza massima di 11 kW o 15 Cv.

Il Decreto Clima ha inoltre destinato:

  • 40 milioni di euro per la creazione, l’ammodernamento e il prolungamento delle corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale;
  • 20 milioni per la realizzazione e il miglioramento del trasporto pubblico scolastico con mezzi ibridi, elettrici o non inferiori alla categoria ambientale euro 6 immatricolati a partire dal 1° settembre 2019;
  • 30 milioni di euro per la riforestazione urbana: reimpianto di alberi e creazione di foreste urbane.

Stabilito inoltre un incentivo di 5.000 euro per l’allestimento dei cosiddetti "green corner", punti di vendita di alimentari e detersivi sfusi o alla spina contenuti in recipienti con durata non inferiore a tre anni.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X