Martedì, 17 Settembre 2019
LE BORSE

Governo, Piazza Affari corre: spread giù a 150 punti

governo, spread, Sicilia, Economia
Il Palazzo Mezzanotte sede della Borsa Italiana a Milano

Piazza Affari allunga il passo (Ftse Mib +1,45%) nel giorno in cui il presidente del consiglio incaricato Giuseppe Conte scioglie la fiducia per il nuovo governo. Lo spread in calo fino sotto quota 149 punti favorisce i bancari da Mps (+7%) a Unicredit (+2,47%) e Intesa (+1,83%).

Le attese su un ritiro della legge sulle estradizioni a Hong Kong favorisce il lusso con Moncler (+2,99%), mentre Atlantia (+3%) riprende fiato con il nuovo programma dell’esecutivo, che prevede una revisione anziché una revoca della concessione ad Autostrade.

Acquisti su Fca (+1,88%), Cnh (+1,34%), Ferrari (+0,86%) e Pininfarina (+11,9%), con le ipotesi di una schiarita sui dazi tra Usa e Cina, mentre la nuova commessa in Russia, insieme al rialzo del greggio (Wti +0,8%), favorisce Maire Tecnimont (+2,18%). Bene anche Saipem (+1,06%) ed Eni (+0,6%).

Nessun titolo in rosso nel paniere delle blue chip, mentre tra i titoli a media capitalizzazione Mediaset guadagna l’1,3% e Tiscali cede lo 0,77%.

(ANSA)

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X