Mercoledì, 17 Luglio 2019
IL POSTO CHE C'È

Lavoro, banche in cerca di personale: concorsi, stage e selezioni per l'estate

di

Opportunità di lavoro nelle banche. Banca d’Italia, Intesa Sanpaolo, Bnl Gruppo Bnp Paribas, Credem e Unicredit sono alla ricerca di giovani da inserire nei propri uffici e nelle strutture in Italia e all’estero.
Ma andiamo con ordine. La Banca d’Italia ha bandito un concorso per assumere cinque persone nel ruolo di assistente-tecnico “con esperienza nel campo della supervisione e/o manutenzione di apparati produttivi industriali”. Chi passerà la selezione potrà lavorare a Roma nel servizio banconote.

Tra i requisiti richiesti c’è il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale conseguito con un voto di almeno 80/100 o 48/60; il diploma di Istituto tecnico superiore conseguito successivamente al diploma di istruzione secondaria di secondo grado o, in alternativa, di un’esperienza lavorativa documentabile della durata di almeno 2 anni, maturata dopo il conseguimento del diploma; la cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell’Unione Europea; il godimento dei diritti civili e politici; non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere in Banca d’Italia.
Le domande di partecipazione devono essere inviate entro le ore 16 di martedì 30 luglio 2019 attraverso l’applicazione disponibile sul portale di Bankitalia all’indirizzo www.bancaditalia.it. La selezione prevede due prove d’esame una scritta e una orale.

Tante le figure cercate dal gruppo Intesa Sanpaolo: innanzitutto un responsabile per la gestione dei rischi da inserire nella sede di Lussemburgo. Ai candidati sono chiesti i seguenti requisiti: la laurea (Finanza, Economia, Affari, Matematica); la padronanza delle lingue inglese e francese.

Ma Intesa Sanpaolo cerca anche nuovi “private banker” da inserire negli uffici di tutto il territorio nazionale. In questo caso i requisiti di cui è necessario essere in possesso sono: laurea in materie economiche; iscrizione all’albo dei promotori finanziari; aver frequentato un corso di formazione Ivass. Per partecipare alle selezioni basta visitare la sezione "Lavora con noi" del sito della banca.

E ancora la Fideuram Isp Private Banking, del gruppo Intesa San Paolo cerca candidati da avviare al lavoro come stageur sulla piazza di Roma per la direzione di amministrazione e bilanci. Il candidato deve saper analizzare le disposizioni normative, circolari, giurisprudenza riguardanti l'applicazione degli obblighi tributari e curare la divulgazione all'interno della divisione; gestire gli adempimenti fiscali obbligatori delle società italiane della divisione, quale contribuente; fornire consulenza agli uffici di sede delle società e alle reti dei private banker in merito ai prodotti e servizi intermediati dalle diverse società del gruppo.

Ma non è tutto: per la direzione rischi finanziari e di mercato, Intesa San Paolo ricerca una persona da inserire nell’ufficio monitoraggio rischio liquidità di gruppo sulla piazza di Torino. Tra le mansioni richieste: applicazione delle metriche di misurazione del rischio di liquidità al portafoglio della banca; sviluppo di tecniche di Alm/liquidity modelling basate su analisi di serie storiche e processi simulativi; l’utilizzo di pacchetti statistici per effettuazione ed interpretazione dei test, linguaggi di programmazione per lo sviluppo di scenari simulativi e strumenti informatici per l'interrogazione dei dati; reporting apicale e verso le funzioni operative a supporto della gestione; produzione delle segnalazioni regolamentari verso l'organo di vigilanza.

Il gruppo Bnl dà la possibilità di uno stage tramite la divisione corporate banking nella struttura cash management di Roma. Possono candidarsi sia i laureandi che i laureati in ingegneria gestionale, in economia che abbiano eccellenti capacità nell’utilizzare il pacchetto Microsoft Office; una ottima padronanza della lingua inglese e una buona conoscenza dei principali sistemi contabili.

 

Corposo il piano di assunzioni (saranno 150) per il Gruppo Credem, con posizioni aperte in Emilia Romagna, Lombardia, Puglia e Sicilia. Clicca qui per i particolari.
Unicredit ha un piano per l'estate in Sicilia e assumerà dieci persone con contratto a termine di tre mesi. Qui i particolari.

"Dopo anni di magra, anche al Sud arriva qualche assunzione - dichiara Rosario Mingoia, segretario generale Uilca Unicredit -. Per le assunzioni si attinge dal Foc, fondo per l'occupazione, creato all'interno del settore bancario e che alimentiamo da Pachino a Bolzano. Era un'ingiustizia il fatto che le assunzioni avvenivano soltanto al Nord visto che i fondi riguardavano tutto il territorio nazionale. L'esiguo numero di assunzioni, però, non basta per coprire i buchi e i disastri che i piani esodi delle banche hanno lasciato. È dovere del sindacato battersi, come ha fatto fino ad adesso, per portare nuovi posti di lavoro al Sud e in Sicilia".

“Registriamo positivamente – dichiarano Gabriele Urzì Segretario Nazionale First Cisl Gruppo Unicredit e Calogero Li Puma Portavoce Regionale della First Cisl Unicredit Sicilia – l’ingresso di ulteriori 10 colleghi con contratto a tempo determinato, che arrivano in un momento estremamente critico della rete degli sportelli Unicredit in Sicilia. I neo assunti – continua Urzì – saranno assegnati ad Augusta, Lipari, Chiaramonte Gulfi, Cesarò, Lampedusa, Termini Imerese, San Vito Lo Capo, Corleone, Mazzarino e Palagonia e costituiscono una boccata di ossigeno, certamente non sufficiente ma positiva, a beneficio delle croniche carenze di personale delle agenzie".

E aggiungono: "Ovviamente, concludono i sindacalisti, auspichiamo che i lavoratori vengano confermati a tempo indeterminato, perché è assolutamente indispensabile un turn over di personale tenuto conto delle centinaia di lavoratori che hanno aderito ai piani di esodo anticipato e non sostituiti. Certamente la digitalizzazione e la diffusione di canali evoluti ha ridotto l’afflusso di clientela allo sportello che rimane comunque – fortunatamente – massiccio, in quanto alcune tipologie di operazioni, nonché l’attività di consulenza, non possono certo svolgersi con un Atm automatico”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X