Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LE RICHIESTE

Musei, la Uil lancia l'allarme: "190 custodi in meno, la Regione apra ai concorsi"

Asu, custodi, musei, Sicilia, Economia
Museo Archeologico Salinas

Riorganizzazione dei turni, bandi per nuovi concorsi e stabilizzazione del personale Asu. Sono queste le richieste che la Uil Sicilia presenterà il prossimo 12 giugno al Dipartimento sulla programmazione 2019 dei Beni culturali.

"La Sicilia, meta preferita dai turisti, anche quest’anno non è pronta ad accogliere i visitatori. Manca una programmazione ma soprattutto i custodi. In servizio ci sono 980 lavoratori, 120 sono andati in pensione negli ultimi due anni e altri 60 lasceranno il posto entro il 2019. Il personale diminuisce e con esso anche la possibilità di potere ammirare i nostri tesori", afferma lo stesso segretario Gianni Borrelli.

"Trenta anni fa i custodi erano 1.500 - continua - ma i musei erano di meno rispetto a quelli aperti sino ad oggi. Serve personale, per questo è necessario l’apertura di nuovi bandi. Chiediamo, inoltre, di trasformare il contratto dei dipendenti part time (circa 200) in full time, e stabilizzare i 320 lavoratori Asu che quest’anno rischiano di perdere il posto per mancanza di risorse".

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X