Martedì, 13 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia "Qui il capo è inutile", l'azienda svedese in cui ogni dipendente è il "numero uno"
LA STORIA

"Qui il capo è inutile", l'azienda svedese in cui ogni dipendente è il "numero uno"

azienda crisp, azienda senza capo, Svezia, Sicilia, Economia
I dipendenti dell'azienda "Crisp" in Svezia (fonte corriere.it)

ROMA. Organizzazione orizzontale, niente capoufficio, decisioni prese in gruppo e totale trasparenza. Sono questi gli ingredienti principali dell'azienda in cui i dipendenti sono i capi di se stessi: nessuno comanda perché il capo è inutile. Accade in Svezia. L'azienda è la "Crisp", società di consulenza informatica in cui da 9 anni non esiste l'amministratore delegato. "Eliminato semplicemente perché inutile".

A raccontare la sua storia al Corriere della Sera è Tomas Björkholm, consulente nel campo software della società. Ma come si è arrivati a trasformare la classica struttura verticistica e gerarchica in una organizzazione orizzontale ed equilibrata?

L’organizzazione è improntata sulla trasparenza totale e su tempi di reazione rapidi. E' previsto anche un indice di felicità, termometro della soddisfazione dei dipendenti, calcolato attraverso report frequenti e mai anonimi. Tutto infatti si basa sulla assoluta trasparenza. "Vogliamo frequenti feedback, molto rapidi - racconta uno dei dipendenti - Non come accade per i sondaggi che si fanno nelle aziende tradizionali. Tra raccolta ed elaborazione dei dati, si impiegano anche due o tre mesi".

E anche l'approccio a inevitabili discussioni e tensioni è diretto all'apertura. Per affrontarle si cerca semplicemente di abbassare le tensioni. E' indispensabile "essere aperti e disponibili, ovvero open source". Sul sito dell'azienda c’è una vera e propria mappatura del genoma dell’organizzazione aziendale: il "Dna Crisp", messo a disposizioni di tutti i lavoratori affinché tutti possano essere liberi anche di scegliere con chi non lavorare.

E i risultati? A leggere il profitto dell'azienda sembra che il modello vada a gonfie vele. Oggi la Crisp ha un fatturato di 6 milioni di euro e negli ultimi anni è sempre cresciuto. C’è anche un consiglio di amministrazione, organo obbligatorio per legge, rinnovato ogni tre anni per via elettiva tra i dipendenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X