Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
GUSTO

Chef stellati, il siciliano Graziano apre un ristorante a Roma

PALERMO. Lo chef siciliano stellato Nino Graziano aprirà un ristorante a Roma. A due passi da piazza di Spagna, in via del Leoncino, nel cuore della Capitale italiana. Si chiamerà Osteria Siciliana. Lo annuncia il giornale on line Cronachedigusto.it. Apertura per il prossimo maggio. Graziano è uno dei cuochi italiani più noti all'estero e già bistellato Michelin in Sicilia con il Mulinazzo di Villafrati, alle porte di Palermo.

Nel 2004 poi Nino decise di andar via dall'Isola e trasferirsi a Mosca dove assieme a soci russi facoltosi ha aperto il suo Semifreddo - Il Mulinazzo, il migliore ristorante italiano nella capitale russa, a pochissima distanza dalla piazza Rossa.

Il suo percorso all'estero lo ha portato ad avviare una catena di ristoranti con un'impronta italiana, sempre in Russia, dal nome Accademia e poi un altro importante locale, sempre in società con imprenditori russi, La Bottega Siciliana, luogo gourmet sempre nel cuore della capitale russa, dove mangiare italiano (e siciliano, quindi) dalla prima colazione fino a tarda sera e poter concludere la giornata con una buona pizza, molto apprezzata dai moscoviti.

Ora, dopo una nuova parentesi siciliana di una Bottega Siciliana aperta anche nel luogo che ospitò Il Mulinazzo, pizzeria molto frequentata, lo sbarco a Roma. Sempre in società con alcuni imprenditori russi, il locale, 40 coperti in tutto, più ventiquattro d'estate en plein air, si propone come un luogo dove mangiare cucina siciliana di alto livello grazie all'esperienza di Nino e ad un'attenta selezione di materie prime. A governare l'avvio della nuova esperienza c'è sempre Sabine Bour, la moglie di Nino: sarà il front office con i clienti. Un tocco siciliano con cadenza francese che a Roma non guasterà. Nino in cucina avrà uno chef giovanissimo, ma già di collaudata esperienza, Manuele Croce, sous chef a Mosca. A Roma ci saranno in prevalenza i grandi piatti della tradizione. E quindi pasta con le sarde, macco di fave, pasta con broccoli arriminati, stigghiole, pane cunzato, caponata, piatti a base di quinto quarto, gelatine e tanto altro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X