Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ESPERIMENTO

Pachino, la posidonia oceanica come concime per l'agricoltura

PACHINO. Ha puntualmente invaso le spiagge di Marzamemi e la Balata ma per la posidonia oceanica c' è un futuro nelle aziende vitivinicole e ortofrutticole pachinesi: verrà utilizzata, infatti, come concime. Ha preso il via ieri il progetto di sperimentazione, promosso dal Comune di Pachino, dall' Atptp, Associazione di tutela prodotti tipici di Pachino, e dall' Università di Catania, con il patrocinio della Banca di Credito Cooperativo.

«Un progetto - ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno - con cui si va ad attuare quanto studiato e sperato in passato e che abbiamo portato avanti con impegno e con il supporto di tanti studi. L' utilizzo della posidonia in agricoltura oltre a contribuire alla sperimentazione per la concimazione, consentirà di risolvere l' annoso problema dei cumuli di posi donia spiaggiata lungo le nostre coste e, soprattutto, nel centro storico del borgo marinaro di Marzamemi». (*El.Mi*)

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X