Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Alluvione del 2015, ai privati un milione e mezzo
PROTEZIONE CIVILE

Alluvione del 2015, ai privati un milione e mezzo

di

PALERMO. Un milione e 400 mila euro per risarcire i privati danneggiati da piogge, alluvioni e frane che si sono verificate nel 2015, e in particolare fra il 16 febbraio e il 10 aprile. Lo stesso periodo in cui una frana ha fatto cedere il pilone del viadotto Himera, causando l'interruzione dell'autostrada Palermo - Catania. E altri ulteriori danni, quantificati a parte.

L'ordinanza firmata dal Capo del Dipartimento della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, e pubblicata in Gazzetta ufficiale stabilisce i criteri per accedere ai contributi. Insieme a quella per la Sicilia sono state firmate ordinanze per altre sedici regioni, 40 gli stati di emergenza riconosciuti in tutto a partire dal 2013 e causati da eventi di natura meteo idrogeologica.

Il risarcimento in arrivo riguarda i privati che hanno visto danneggiate le proprie case nelle province Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina e Trapani. Piogge eccezionali hanno provocato lo scorso anno movimenti franosi, esondazioni e danni a edifici e infrastrutture.
Il finanziamento sbloccato però è solo una parte di quello previsto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X