Domenica, 01 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia L'Italia vince la battaglia delle vongole: ok alla pesca delle piccole
UNIONE EUROPEA

L'Italia vince la battaglia delle vongole: ok alla pesca delle piccole

ROMA. Sì alle vongole più piccole. E' la battaglia vinta dall'Italia nell'Unione Europea.  Da gennaio e per tre anni infatti gli stati potranno chiedere alla Commissione europea di pescare i molluschi a partire dai 22 millimetri e non dai 25, come impone attualmente una direttiva europea. 

Il caso riportato da La Stampa è riferito a una direttiva di Bruxelles che impone di non portare a terra gli esemplari più piccoli di 25 millimetri. Un obbligo  che ha creato negli ultimi anni non pochi problemi ai pescatori dell'Adriatico, dove le vongole sono sottodimensionate, rendendo così l'attività ittica meno redditizia.

Dopo aver presentato le problematiche alla Commissione e al Parlamento Ue, pare che il vento stia cambiando. L’eurodeputato grillino Marco Affronte ha annunciato che «entro il primo luglio arriverà il “via libera” ufficiale della Commissione Scientifica, Tecnica ed Economica per la Pesca alla riduzione della taglia minima di pescabilità delle vongole mediante l’approvazione del Piano di Rigetto presentato a febbraio dall’Italia». Una data possibile, spiegano fonti europee, è il 27 giugno.

Dunque, riporta sempre il quotidiano torinese,  i rappresentati degli stati potranno chiedere alla Commissione europea di accettare che, dal gennaio 2017 e per tre anni, si possano pescare le vongole a partire da 22 millimetri.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X