Venerdì, 04 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia "Trattenute irregolari ai dipendenti" La Regione rischia di pagare 10 milioni
LA DENUNCIA DEI SINDACATI

"Trattenute irregolari ai dipendenti"
La Regione rischia di pagare 10 milioni

di
Cobas e Cisl chiamano a raccolta i 5 mila lavoratori: si faccia ricorso. L’assessorato Funzione pubblica annuncia verifiche

PALERMO. Una trattenuta del 2,50% nella busta paga dei dipendenti regionali assunti dopo il 2000, una trattenuta che secondo i sindacati è illegittima e che adesso potrebbe costare all’amministrazione almeno 10 milioni di euro. La denuncia parte dal Cobas/Codir che annuncia una valanga di ricorsi, sulla scorta di una serie di sentenze che sostengono le ragioni dei lavoratori.

E la stessa richiesta arriva anche dalla Cisl Fp, pronta con i propri iscritti a chiedere la restituzione delle somme. Ricorsi che nei corridoi dell’assessorato temono siano fondati, tanto che stanno analizzando a fondo la questione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X