Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Consorzi Asi, perdite senza fine: in Sicilia buco nero da 276 milioni
REGIONE

Consorzi Asi, perdite senza fine: in Sicilia buco nero da 276 milioni

di

PALERMO. Dovevano essere chiusi da oltre tre anni, invece i vecchi consorzi Asi sono ancora macchine mangiasoldi. Continuano a produrre perdite che secondo l’ultimo monitoraggio ammontano a 276 milioni. E la Regione ammette di avere le mani legate, almeno fino a quando l’Ars non approverà una riforma della riforma varata nel 2012.
Il sistema che doveva ruotare intorno all’Irsap non è mai decollato. Previsto da una legge del 2012, l’Istituto regionale che accentra le competenze e la gestione delle vecchie Aree di sviluppo industriale è una plancia di comando senza bottoni. Entro sei mesi, dunque nell’autunno del 2012, i vecchi consorzi dovevano essere già in liquidazione e le proprietà (ingenti) dovevano passare all’Irsap per coprire le perdite e avviare il nuovo corso.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X