Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Renault richiamerà 15.000 veicoli per regolarne i motori
INQUINAMENTO

Renault richiamerà 15.000 veicoli per regolarne i motori

Il costruttore auto francese Renault, sotto accusa per aver superato la soglia delle norme anti inquinamento con i suoi motori, richiamerà in fabbrica 15.000 veicoli prima che siano messi in commercio per regolarne il motore

PARIGI. Il costruttore auto francese Renault, sotto accusa per aver superato la soglia delle norme anti inquinamento con i suoi motori, richiamerà in fabbrica 15.000 veicoli prima che siano messi in commercio per regolarne il motore. Lo ha annunciato la ministra dell'Ecologia francese, Segolene Royal.

Convocata ieri dalle autorità francesi al ministero dell'Ambiente, la Renault - ha detto Segolene Royal ai microfoni della radio RTL - "si è impegnata a richiamare 15.000 veicoli per una verifica e una corretta regolazione, affinché il sistema di filtraggio funzioni" in tutte le condizioni termiche.

Dopo Wolkswagen Renault. Il sospetto di un nuovo scandalo su emissioni truccate travolge la casa francese, che ha vissuto una giornata difficile in borsa due giorni fa. Tanto che, dopo il crollo del titolo, il governo è intervenuto per spiegare che non ci sono frodi con software manomessi, ma solo sforamenti di limiti. Tutto parte dalle perquisizioni che hanno dato il via ad una seduta da dimenticare per Renault: in una giornata pessima per tutto il settore dell'auto in Europa il titolo del gruppo francese ha ceduto a Parigi il 10,2% finale a 77,75 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X