Sabato, 05 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Regionali, banca dati vecchia: trasferimenti complicati
I NODI DELLA SICILIA

Regionali, banca dati vecchia: trasferimenti complicati

di
L’assessorato funzione pubblica scopre che il database non viene aggiornato chissà da quanto tempo

PALERMO. Ora ci si mette di mezzo pure l’informatica a bloccare i trasferimenti d’ufficio. È quello che ha fatto sapere ieri la Regione.

A più di due mesi dalla circolare che doveva consentire di spostare più agevolmente il personale, senza il preventivo assenso degli interessati, la Regione scopre di non sapere chi e cosa fa nei suoi uffici. E dunque non può trasferire proprio nessuno. Il motivo? La banca dati dove sono contenute le informazioni su tutto il personale è obsoleta, così dicono alla Regione. Non viene aggiornata chissà da quanto tempo.

«Da più di un anno sollecito l’ufficio informatico di aggiornare il sistema» dice la dirigente generale della Funzione pubblica, Luciana Giammanco. Di fronte al rischio di paralizzare gli uffici, non potendo più fare ricorso alle vecchie regole e non potendo applicare le nuove, la Giammanco è stata costretta a «inventarsi» un escamotage: in occasione della ricerca di venti autisti per l’autoparco regionale, ha introdotto la «manifestazione d’interesse per la mobilità tra i dipartimenti».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X