Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Invalidità, l'Asp di Palermo dice addio alle commissioni esterne
SANITA'

Invalidità, l'Asp di Palermo dice addio alle commissioni esterne

Il direttore generale Antonio Candela dice: «Con questa scelta otterremo un risparmio certo e immediato di oltre 2 milioni e mezzo di euro l'anno, che saranno utilizzati per potenziare l'offerta sanitaria»

PALERMO. Le Commissioni invalidi dall'anno nuovo saranno composte esclusivamente da dipendenti interni all'Azienda sanitaria provinciale che pertanto non riceveranno per svolgere questa mansione un euro in più rispetto al loro stipendio. Lo ha deciso il direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela, che dice: «Con questa scelta otterremo un risparmio certo e immediato di oltre 2 milioni e mezzo di euro l'anno, che saranno utilizzati per potenziare l'offerta sanitaria».

«Ho intrapreso questa scelta - spiega Candela - di internalizzare le attività delle commissioni di invalidità civile dell'Asp, un'attività di internalizzazione che sarà effettuata grazie al fatto che abbiamo in servizio 90 medici di medicina legale e fiscale e del lavoro. Essendo medici dipendenti dell'azienda provinciale avremo un grosso beneficio con un conseguente risparmio», sottolinea il direttore generale, che aggiunge: «Il 31 dicembre scadevano i contratti dei 232 professionisti, medici e amministrativi, che componevano le Commissioni. Così invece di procedere al rinnovo dei contratti ho fatto una scelta che va in direzione opposta e internalizzando otterremo un risparmio che sottolineo certo e immediato di oltre 2,5 milioni di euro l'anno».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X