Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Precari siciliani, emendamento del Pd per la stabilizzazione
LA VERTENZA

Precari siciliani, emendamento del Pd per la stabilizzazione

di
precari siciliani, Davide Faraone, Sicilia, Economia
Il sottosegretario Davide Faraone

PALERMO. La partita decisiva per i precari siciliani si aprirà lunedì ed è destinata a chiudersi entro fine anno. I parlamentari nazionali del Pd depositeranno un emendamento alla legge di Stabilità nazionale che prevede la stabilizzazione definitiva.

L’annuncio lo ha dato il sottosegretario Davide Faraone, il siciliano più vicino a Matteo Renzi, segnalando che sulla norma c’è il via libera proprio di Palazzo Chigi. «La norma – spiega Faraone – sarà speciale e varrà solo per la Sicilia. Verrà istituita un’Agenzia del Lavoro, partecipata in house dalla Regione e dai Comuni, che avrà il compito di assorbire, stabilizzandoli, tutti i lavoratori e di collocarli in seguito in base alla richiesta. I lavoratori non saranno più precari, saranno dipendenti dell’Agenzia, e potranno lavorare anche per lo Stato, perché parteciperà all'Agenzia, e potranno continuare a lavorare nel loro stesso posto fino al totale assorbimento, senza che costi un euro in più nelle tasche dei cittadini».

Si creerà così un unico grande bacino di (ex) precari che saranno soggetti anche a mobilità: «Per 22 mila lavoratori – spiega Faraone – arriverà dunque il momento del tempo indeterminato. Basta con le deroghe fatte anno dopo anno di corsa che hanno umiliato i diversi soggetti. Rendiamo il lavoro stabile e soprattutto produttivo. Garantiremo il lavoro, non il posto, partendo dai bisogni della Sicilia. Basta con i musei vuoti e le portinerie piene. Basta con Comuni senza personale e Comuni strapieni di personale».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X