Venerdì, 24 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia In piazza contro la legge Fornero, i sindacati annunciano 10 giorni di proteste
PENSIONI

In piazza contro la legge Fornero, i sindacati annunciano 10 giorni di proteste

ROMA.Dieci giorni di mobilitazione, dal 5 al 15 ottobre, con presidi davanti alle prefetture per chiedere al Governo di cambiare la legge Fornero: è quanto hanno deciso Cgil, Cisl e Uil per sostenere la richiesta di introduzione di maggiore flessibilità nell'uscita verso la pensione.

«È urgente - affermano Cgil, Cisl e Uil in una nota unitaria - un intervento strutturale di modifica della legge Fornero che abbassi l'età di accesso alla pensione, reintroducendo una vera flessibilità in uscita e intervenendo sui lavoratori precoci. Maggiore flessibilità verso la pensione è necessaria - proseguono i sindacati - «anche per favorire il turn over, quindi per incrementare l'occupazione giovanile. Va inoltre varata - aggiungono »la settima salvaguardia per i lavoratori esodati, e consentita l'applicazione dell'opzione donna, misure entrambe che non hanno bisogno di nuove coperture, così come vanno sanati alcuni tra i più macroscopici «errori» della legge Fornero, quali i macchinisti e quota 96 della scuola. La mobilitazione - concludono - avverrà con modalità stabilite dalle strutture territoriali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X