Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ustica Lines, accordo con la Regione per i collegamenti con le isole minori
TRASPORTI

Ustica Lines, accordo con la Regione per i collegamenti con le isole minori

LIPARI. "La Regione pagherà l'80% per il rimborso costi rimandando la definizione del 20% a un tavolo tecnico con l'assessorato regionale ai Trasporti e il Rina (Registro navale italiano) per la verifica dei valori previsti nel bando. L'Ustica Lines ha garantito che non sospenderà più i collegamenti da e per le isole minori siciliane". Lo dice il sindaco di Lipari Marco Giorgianni che commenta così il raggiunto accordo tra la Regione e Ustica Lines, compagnia che garantisce i collegamenti con aliscafi tra la Sicilia e le isole minori.

L'incontro con Ustica Lines si è svolto presso la presidenza della Regione, alla presenza del presidente Rosario Crocetta, dell'assessore alla Infrastrutture Giovanni Pizzo. L'accordo prevede il rimborso delle spese sostenute dalla compagnia riservandosi di aprire una tavolo nazionale al Ministero delle infrastrutture per verificare la congruità delle tariffe. La compagnia ha assicurato che i servizi con le isole verranno garantiti.

Per quanto riguarda Lampedusa, Linosa e Ustica, in relazione al fatto che l'ultima gara è andata deserta, l'assessorato sta avviando una procedura negoziata da svolgersi entro qualche giorno. La Regione pagherà a Ustica Lines l'80% delle somme rinviando la valutazione sul restante 20% ad un successivo tavolo tecnico per la verifica dei requisiti. Il tavolo sarà istituto fra compagnia di navigazione, Assessorato regionale dei Trasporti, Ministero dei Trasporti e Rina (Registro navale italiano) nelle prossime settimane.

"Siamo molto soddisfatti della soluzione raggiunta - dice Pizzo - sia perché si garantiscono i collegamenti veloci alle Eolie e alle Egadi fin da subito e nell'approssimarsi della stagione estiva, che per il prossimo futuro che appare, adesso, sgombero da nuvole. Soddisfazione anche perché l'accordo raggiunto scongiura eventuali conseguenze occupazionali per i personale marittimo e di terra impegnato dalla compagnia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X